Sabino Zinni: «I sacrifici non sono stati invano»

«L’ospedale di Andria da ieri – rende noto il consigliere regionale Sabino Zinni – può contare su un nuovissimo reparto di urologia, con 20 posti letto, perfettamente allineato agli standard internazionali.
Il reparto sarà gestito in partnership con l’Università di Foggia, oltre a un posto per le cure dunque, sarà un luogo per ricerca e innovazione.
Abbiamo potuto realizzare questa opera grazie allo sforzo fatto negli ultimi anni per rimettere in sesto la sanità pugliese, che era all’ultimo posto tra le sanità italiane, ed oggi è fra le prime dieci, nel gruppo di testa.
Non dico che questo non sia costato grandi sacrifici ai pugliesi, dico che quei sacrifici non sono stati invano, e questo nuovo reparto al Bonomo di Andria, ne è l’esempio».

LASCIA UN RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here