Lo rende moto il consigliere comunale Sabino Zinni:

«Sono gli ultimi due provvedimenti che abbiamo adottato in Regione Puglia.
CASSA INTEGRAZIONE: per la nostra Regione è immediatamente disponibile una prima tranche di fondi pari a 106,5 milioni di euro, su un totale di circa 1,3 miliardi stanziati. Stanotte è stato firmato l’accordo con le parti sociali e i fondi saranno destinati a circa 500 mila lavoratori pugliesi. Saranno quelli che non rientrano nella Cassa Integrazione ordinaria, la cui competenza – come noto – è nazionale.
AIUTO PER GLI AFFITTI: 23 milioni di euro destinati alle famiglie in difficoltà nel pagare il canone di affitto. I fondi verranno distribuiti ai Comuni che poi, sulla base delle richieste ricevute e delle graduatorie, li destineranno agli aventi diritto.
Si tratta di 2 misure fondamentali, varate nel giro di pochissimi giorni, per sostenere subito e attivamente quei lavoratori, quelle imprese e quelle famiglie in difficoltà a causa della pandemia da COVID-19.
Speriamo così di dare una boccata d’ossigeno a tutti coloro in sofferenza economica in questo periodo. Se dobbiamo farcela, dobbiamo farcela tutti insieme, senza lasciare indietro nessuno».

LASCIA UN RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here