PASSO DOPO PASSO, anzi FATTO DOPO FATTO

«Sono stati anticipati ieri, a palazzo di Città, alcuni dettagli della progettazione esecutiva – che verrà depositata nella sua interezza a settembre prossimo – dei lavori di interramento della ferrovia, che interesseranno l’abitato urbano di Andria per circa 3 kilometri».
Così il consigliere regionale Sabino Zinni, che prosegue:
«Sono stati esaminati gli effetti che i lavori avranno per i flussi di traffico in entrata e in uscita, sulla stessa area di svolgimento del mercato settimanale (generi vari), sulla mobilità delle persone, etc. È stato perciò deciso di costituire un tavolo tecnico permanente, tra Ferrotramviaria e Comune, per esaminare, di volta in volta, tutte le problematiche che la realizzazione delle opere comporterà.
Da agosto prossimo, secondo le indicazioni dei tecnici, prenderanno il via le attività preliminari agli scavi (prospezioni geologiche, sondaggi, eventuali bonifiche, verifica statica edifici prospicienti i binari, etc.) cui seguiranno le verifiche sull’impatto che i lavori avranno sui sottoservizi (reti idriche, energia elettrica, gas, telecomunicazioni, etc.).
Dall’inizio dei lavori in poi i tecnici di Ferrotramviaria hanno stimato l’impiego di non meno di 200 operai al giorno, con turni concentrati tra le 06.00 e le 22.00, proprio per essere il più rapidi possibili e finire il tutto entro la scadenza prevista.
Come avevamo detto, un passo alla volta, anzi un fatto alla volta, ci avviciniamo alla meta.
E come ci insegnavano i latini “contro i fatti le opinioni non valgono”».

LASCIA UN RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here