Quando i ragazzi di colore ti cuciono una mascherina…

0

Una iniziativa solidale da parte di migranti, operatori e volontari della Casa Accoglienza “S. Maria Goretti”

«La comunità andriese ci ha sempre sostenuti, ci ha sempre aiutati, ed è il momento che noi migranti, operatori e volontari della Casa Accoglienza “S. Maria Goretti” della Diocesi di Andria, facciamo qualcosa per il bene di tutti».
Commenta il consigliere regionale Sabino Zinni:
«Sono parole dei ragazzi del progetto di sartoria sociale “La Teranga” che hanno messo da parte tovaglie, teli, asciugamani, runner, e hanno deciso che da qui in avanti, finché si potrà, cuciranno solo mascherine, di cotone, lavabili ogni giorno con sanificanti e igienizzanti.
Queste mascherine oltre ad essere state distribuite agli ospiti che usufruiscono dei vari servizi che la Casa Accoglienza, verranno ripartite anche fra i cittadini andriesi che fanno fatica a trovarne sul territorio.
La solidarietà, per fortuna resta in circolo come e più del virus. Grazie ragazzi!»

LASCIA UN RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here